Cinema Illustrazione (Mar 1939)

Record Details:

Something wrong or inaccurate about this page? Let us Know!

Thanks for helping us continually improve the quality of the Lantern search engine for all of our users! We have millions of scanned pages, so user reports are incredibly helpful for us to identify places where we can improve and update the metadata.

Please describe the issue below, and click "Submit" to send your comments to our team! If you'd prefer, you can also send us an email to mhdl@commarts.wisc.edu with your comments.




We use Optical Character Recognition (OCR) during our scanning and processing workflow to make the content of each page searchable. You can view the automatically generated text below as well as copy and paste individual pieces of text to quote in your own work.

Text recognition is never 100% accurate. Many parts of the scanned page may not be reflected in the OCR text output, including: images, page layout, certain fonts or handwriting.

so, aveva Wi ruolo importante. Mosjouskine nelle sue finzioni voleva sempre ottenerb ‘effetti di verità, Parendogli che Îl cane, in una scena, non lo rincorresse con sufficiente impeto, tanto fece per cccitarlo e svogliare nella bestia il « pathos » riecessario, che alla fine gli si rivoltò contro, addentandolo furiosamente, Per fortuna, con solo danno dei calzoni, che un sarto ‘del luogo dovette rifare nella gior nata. : S'è detto a volte che. Mosiouskine era un Uomo stravagante’ e capriecioso. Per ‘parte mia, debbo dire di aver raramente trovato in un attore tanta dolce sottomissione “ © 0. allle rigorose disposizioni degli: or= una settimana, Rosso è KE n dini del giorno, © tinta dolce, pe indi S tutto ciò. La sua intelligenza, la sua stette per circa un mese, » anche. zienza' di fronte ai mille -contratSt ste n sensibilità, la sua aziona e diin America la sua fortuna. non fu tempi del teatro di posa. Un giorfol Tano casa cinematografica. sciplina molto contribuirono al sucminore, Come si ricorderà, il gover no, rammento che dovette aapot N. figlio di Karl “Laemmle,: deil'U-. 06850 del film. Fu un grande suc. no tedesco gli.. assegnò il primo tare A giraro le. suo scono, dalla niversal. Film. di New York, spedi esso, infatti. I produttori, parti premio. . È ‘mattina presto fino alle undici al: padre ‘in ‘America la sceneggiacolarmenté ansiosi nei riguardi del ‘ Fra Je “alitre sue qualità, notal in sera. Senza fintaro; con un sorriso tura; chiederdone il giudizio. Kari mercato francese, trattandosi di un Mosjouskine una ven :di piacevole che gli durò sullo labbra per quin <Laemmle l'approvò, destinando la film tolto dal capolavoro di Stenumorismo, Pohsai di sfruttarke e prodici sore, i . La n parte del protagonista, Julien ‘Sorel, dhal, ebbero di che tranquillizzar=. posi. ‘all Universal-Ufa di trarre. un Tanti. furono i segni che mostrani illustri e meschini; a Ivan Mosjouskine,, che l'Univer-” si: al ‘cinema Paramount di Parifilm “dal romanzo di Ewelyng I! vano. di lui un .carattero fondadocumenti, carteggi sal aveva Se ritturato per un aintio.. gi. deve di s0Presidente di Costanusva,, ‘AllorchéMentalmento ingenuo, con slanci diari i DI Mosjouskine venne così a, Berlito la prola sceneggiatura. ‘fu compiuta, cer spontanei di ragazzo. Ma ciò ‘che a ani tino; -Senonché Laemmle. jr.;‘con i grammazione cammo Mosjouskine; ma Mosjouski-. più.mi colpì del suo animo fu una i estrema e raro. bontà. La sua casi gi. oritioi ‘e letterari; ; ST gioi;-sceneggiatori im . «di ‘un film non d ‘ne era sparito dalla circolazione, " è giatori, tanto rimanege palio " a È ne 5 " ‘omi i : “gi f i durava più di 4 Poco .dopo; tuttavia, tornò: fra nol: ocra aperta a butti, «romanzi, raogonti e giò il'romanzo di Stendhal ‘da tra. "SE 3 "SR di glorno © di note A partire dall'1l margo TUTTO diventerà il più grande settimanale italiano di attualità odi letteratura. Ogni fascicolo sarà di 32 Ag ‘riccamonte “illustrato icordo di osjouskine “Ivan Mosjouskine fu uno degli Ivan Mosjouskine, l'attore russo, celebre al tempo del cinone e attori ‘che nella. mia carriera di è morto a Parigi due mes! or sono, concludendo, miserame Lian regista. più ‘mi hanno colpito. per vita che fu brillante e disordinata. La rivista « Cinema » pil are la forza del temperamento artisti fascicolo numero 63 un-articolo di Gennaro Righelli, che resse ; co. Un suo gesto, dovuto al gransjouskine in « Rosso e nero »; © nel quale il nostro regista presenta ‘de rispetto ch'egli aveva per lar quello che fu l'uomo fatale dello ‘schermo, sotto una lucé nuova © ina. to, mi procurò il piacere di aver spettata e che ci -pare interessante per i nostri. lettori. lo come interprete di un mio film. i x Insieme a Schultze, avevo preparaÈ . È ; to una sceneggiatura dal romanzo. Mosjouskine ebbe molta parte. in Contertà vite-di vomi i; n i ora stato in Svezia a sposate la avventure; segreti. visarlo completamente, cfeando: un di tenne isa Peterson, che, in Rosso. € nero della politioa e della storia: nota. toligione, aooriomiohe; finanata» “ A sriaj oroniaabe del ton Ji troy: del ‘oinema, dello Sport, 800, Stampato 1001 i proosssi taonioi ‘ “più moderni e alimenfato dalla più vasta ‘6 varia collaborasione, ogni numero’ costerà dn tutte-le edicole UNA LIRA + DI QUESTA GRANDE “ RASSEGNA DEL BUON UMORE È APPENA: << UScITO IL FASCICOLO.” DI MARZO: VIHANINO “COLLABORATO “1 PIÙ ‘ARGUTI DISEGNATO E I PIÙ BRILLANTI UMORISTI D'ITALIA” OLTRE CENTO PAGINE IN NERO E A COLORI In vendita In-Iutte le edicole a 1,5 Sorel. così; arbitrario e poco umano SII che io.preferii abbandonar l’impre.. sa per-dedicarmi invece alla -messa.. in scena di altro film: Transatlantico. Mosjouskine intanto mi av‘vertì che ‘quella ‘ parte ‘di Julien . Sorel; così falsificata, non riusciva a «sentirla.» ‘e che probabilmente ‘avrebbe finito col rinunciarvi, Gli, rammentai ‘ché il cinema qualche ‘volt: può. dare anche. maggiori: : limarezze ad un attore intelligen= i te:-Ma dopo qualche giorno, quando di Rosso &/nero s'era già girato un quarto della pellicola, gli allarmi di Mosjouskine. giunsero fino-a New. York -{il ‘film era proilotto in combinazione : fra. l'Universal: € ‘PUfa): e ‘Karl Laemmle ‘dette ordine di sospendere la lavorazione; Mosjouskine, stesso. venne. ad ati niunziarmi che. il film: nion:si faceva “più. Subito: ‘dopo; una: telefonata, dei ‘dirigenti dell'Ufa.: mi raggiunsé negli ‘ stabilimenti di Tempelhof, dove il mio FTransatlantico era in. ‘piena navigazione. Mi-.si. -hiedeva lin appunitanietito sergente, Per due giorni, ricordo, non potei: lasciare il ‘lavoro;.. Al terzo giorno Karl Laemmle,: raggiuntomi a Tempélhot, chiese ch'io mettessi subito in scena Rosso e nero, secondo la ri: duzione ‘effettusta’ ‘da’ mo. e da. E-hassata “db, "sSAlltmana: e ntbre:sigavotieti gli era rimasto più tratto. alla.mostra. «La proprietaria, di'un: cdartoria: inambrata: Il sidente di: Costanueva Îu dn'altra prova, delle magnifiche aveva: sostenuto la parte di sua successo del ‘Prenulla. doti. di Mosjouskine. Nei pressi di Nizza, un , giorno‘ gii ravamo alcuni e . sterni. del COStanueva., Nel film, l'attore aveva un cane che spesso lo 5eEuiva e che, in certo sen Una bambina i «Nonno, ‘gli ani. Sono stufa ‘din “ geli adoprerannò. l'ar-. ,ventar domande scioc< ‘cobalen ‘ i iverti: Pr donde saltare gue per: divertirig! ».. PINE: Una padrona di casa; o A (€ == Cata, ‘come sel « Bisogn nec PERITI È gnerà ‘che: io stata. gentile. a ve-.-/4 sorvegli quando bo. pipi ‘a trovire, Stai. ve, altrimenti là ve ; enissimo! ‘© dirò rotolare sotto .la: a i tavola! ».° : La modella del pittore; .; i = Il'ipiiicipe \80-; -« Sei ha Vogli «731 3 «Ma ‘voglia’ di rici spalle; sapere © alii. ‘sé, È te Ò i Feo ili dovrà pagarmi Sl L 0 dopu ‘no iti avet «visto «il mio HE CE Cra 6, Ein modello di ; ) ; Illo. di ‘Devo ‘chiude A lusività.. armadi, se nq ved vità al ‘ché ne ho altri quan ‘sati dall'anno scorso». Tisolvere “subito. queto “problemi così fe ‘disposto ‘anche a'vedetite Tio pet tutti Gennaro Righelli ushine in if e nero” della Verra “Una moglie: : n: Danno ge lare di casa, andare : sobborghi i ra; i) andare 14 ‘ghi, sono terri ad‘abitare più vicino: bilmente ‘poltegoli. Sc Falla città, Denso a te non andiamo via pre che dévi fare due vol. sto, egli Vertà a sa da al giorno Îl' perpere. senz'altro qual SOrO: COSA n. Un: marito; Nadi è Ri x 4 4 Cara, non verr «È divertente. co a pranzo -questa sera. me. sorride. Non sos Ho.un appunti E d'aftar, Phuntamento spetta nulla! ». Un: attore; ‘ soi ato offer. ©“ u Biuscirò. a com. ted are n Mila muoverlo per mille ti} per. voi sono *7e 6 sarebbe più pru chiederglieno nio in provincia... *. cinquecento? i «Questi vicini” del. Fim,