Cinema Illustrazione (Mar 1939)

Record Details:

Something wrong or inaccurate about this page? Let us Know!

Thanks for helping us continually improve the quality of the Lantern search engine for all of our users! We have millions of scanned pages, so user reports are incredibly helpful for us to identify places where we can improve and update the metadata.

Please describe the issue below, and click "Submit" to send your comments to our team! If you'd prefer, you can also send us an email to mhdl@commarts.wisc.edu with your comments.




We use Optical Character Recognition (OCR) during our scanning and processing workflow to make the content of each page searchable. You can view the automatically generated text below as well as copy and paste individual pieces of text to quote in your own work.

Text recognition is never 100% accurate. Many parts of the scanned page may not be reflected in the OCR text output, including: images, page layout, certain fonts or handwriting.

DÌ. genitori) non ha potuto N produttore del film stese (IH. messo in un bell'impio Cinecittà, 2 Marzo. Caro Direttore, 5 ti scrivo dal Teatro, uni ro, dove è in piena > lavorazione n.Jadro di Anton Germano Rossi prodotto dalla «Felix: un film inovimentatissi. nio ed iimoristico — di-, cono, — tuto trovate umoristiche che YAggiungono talvolta I grottesco» I soggetto è di Aiiton, la soeneggit» tura di Germano e la regia di Rossi, Ad ui turzo nome di battesimo , | che tiene nascosto per mancanza. di spazio # per gelosia. di imostiere, agli ha. affidato la supervisione del film; 8 du tutta segretozza mi ha confessato che, «porco qui, porco là », solo pet difetto. d'altri nomi: {tutia colpa dei. suo! essere. anche l'operato». ve; il «protagonista @ il so, Intanto, caro Direte tore, con tutto quello che egli ha: scritto è detto -contro i nostri icinomatografari, che non ci sanno fare e che mancano di spirito’ e che son privi di juoco e che si affidano a soggetti scemi ed altre c0sette: del. genere, s'è cio, Egli è :Iutto in que. sto film ed è bene che sia tutto: se ogni cosa va bene, come sembra dalle: scene. girate fino) ad oggi (ed io ne h vista qualcuna già im sala di proiezione), è una gran bella lezione, ch'egli dà ni nostri re-. gisti; ‘un giornalista della sua’ intelligenza e della sua sensibilità non può ‘che riuscire. 8° li assicuro’ che. a vederlo dirigere (egli « gira » per la’ prima. volta) sembra abbia: fatto già dieci ‘film, più navigato di Righelli insomma: 0 di Mattoni, che di film ne sfornano ‘uno dopo l'altro-a ripetizione. 3 Dire che. Anton Germano Bossi. è uttonto; “è dir ‘poco: egli, magari, controlla di sfuggita. l'inquadratura ilirettamente dalla macchina da presa;. si «affida. per questo alla pupilla del suo ‘operatore Pupilli e a quella del suo aiuto-regista Tullio Cairelli i. quali, in-fondo: infondo, sono i suoi veri. pupilli; ma in quanto a seguire la-scona dal girare è l'inter pròtazione degli attori e ogni parti colare di recitazione, il tono, il' gesto, l'espressione, :la ‘pause, i. silenzi, le sospensioni ‘dovute, dovresti vederlo. caro imior non lascia il copione * della sceneggiatura un momento, pro va Iut-la' scena: è poi la discute con gli attori; ti dico chela discute come PAGINA va una vocé -@ lacrime. di. glicerina, insopportabile. Oggi non te lo saprei dire come risulla. nella colonna sonora, ma dicono sia molto migliorata. Qui fa la parte della ragazza che la sq lunga e -infatti vii confida che A. G. Rossi ‘ome. regista farà più carriera che: come contronovellista; ‘La Dale sa a memoria :tultela-barzel .letto che. A, G, Rossi ‘inventa, sul se l'avesse scritta un. altro; .e la\cri tica e la sostiene e la modifica accettando' la: collaborazione di tutti. Egli" ha portato. tale ‘tino. spirito di cameratismo; in teatro: che: qualche . volta. anche troppa gente metto .boc ca: perfino: gli attrezzisti e quello che fa il « cial ». Ma tui lascia dire ‘e las scia faro: .c0lcappello. in testa, il fasciacolla, il pasirano,. una mano dine guantata‘: ‘euna; no, dirigo; dirige anche: stando. fermo,:; dirige anche standa' vitto, misto ‘da ‘parte, lonta» no. dalla macchina uno spettatore ‘qualurique, MEA E TSE oloni Profitto di ‘una; pausa’ pep iriterro» gare un po” gli attori. 7 Mdtioliziima ly Hand (esotismo/dei a presa come rima che «| ladro) con molta destrosia:sfla il: pi TAGLIATA USE YTANO | 1 « Marc" Aurelio n; ma non è per que sto che' Rossi Pha presa; è perché le serviva proprio una ragazza del suo genere come una bacchettina di zuòchero filato 0 multicolore, un. tipetto pepato e impertinente ‘è ‘nella, stesso ‘tempo in po' ingenuo ‘come ‘sono le ragazzo: americane. York ed è... LI x Perché il. film: si svolge a. Nuova (non passo (fare indi misto Gietsoni, (Foto Emann6l) serezioni); Ma’ ecco ‘che, s'auvicina Silvana, la dolce Sildana” Jachino a braccello.. di “Fausto Guerzoni; né fili sono fidanzati, Guerzoni 2 entu siasta;-prima' del suo. naso; poi del soggetto e della parte è inifine del re. gista. Egli -s'accende in discussioni con Rossi, mastica e rimastica le sue Dattule compiacendosi come. le' dice: le. pronuncia un.‘ po. dimesso, ma prtafoglio-a Dino Raffaelli. A' dé po meraviglia ». ‘’Faccomando la produzione! n, + . gendo Gairella al plurale si quanda si gira, è un © fiammifarò, ‘una. pietra | focaia che sprizza scini tille è non vale proprio i. niente che la Jachino gli ‘tiri forte la gincca dietro le spalle; egli ag i -chind da presa ed esce ha ragione: Elio Steiner 1. gli ha combinato un bel i guaio! Steiner. è il la: ‘dro, e in meno che, nok i si ‘dica s'è proposto di 1 svaligiare la «cassaforte i e la gioielleria: del fu i turo suocero di. Guerzo-. Jai, e di rubarè una col lana’ e un portafogli a due convitali di costui: | Intanto, fra una: scona all'alira; Steiner dorine. qin'sin angola e il deru‘bato potrebbe esser lui. Voglio. proporre a Rosisi di. presentarlo . così lxel provino, . | Ma ecco che ‘viene ‘Rossi, — Senti, Rossi, ché | cosa ne pensi della: tua | regia? ? | . «i Jo mi son'-propolisto ‘di dimostrare . che ‘ solo con una unità di ‘produzione, dal “punto | di vista artistico, si può riuscite a dare qualcosa di definito, e Wi signifi cativo. Jo qui. suno.. ii intio », comme tu aci, appunto per dimostrare: questo urlo conviici. imento; 8 Semi va bene come credo. ogni due quii farò un film: lo seriverà.da me, lo sceneggerò da me, lo di rigerò da ine. — .È un atto coraggioso ‘il tuo, caro Rossi, che merita iulto il suecesso . possibile, E qui, vedo, ‘che’ te. lo = augurano tutti: hai una schiera di collaboratori | fiduciosi #’ sicuri del buon esito del film. — Zito. che Steiner si sveglia. #£ 6% Steiner, oltre ad avére un none significativo, è così dorato. nei capelli e sul volle, che “sembra si svegli il sole, Egli che è della vecchia gunrdia mi dice, ‘stiracchiandosi, che. girare con A. G. Rossi è una vera soddisfazioner nòn si da arie, non: ha: pretese assurde, accolta ogni consiglio, “ca‘pisce ogni difficoltà d’interpretazio» ne, anzi intuisce e guida gli attori con ‘una ‘esperienza che’ fa proprio Silvana. Jachino: «ag giunge che A. G. Rossi è un « sim paticone n. : Ù s *** i; Sì riprende.a girare) ma, a.un cer to punto; Lilia Date ha un lieve inalessero: era già indispasta e poi s'era affaticala. a. scrivér dediche almeno su. venti sue fotografie: e. queste così non .si:fanito intte d'un colpo. Io: profitto. dell'interruzione per parlare ‘col. direttore ‘di produzione, l'auo,.C. Cairella; ma non gli posso tirur di bocca che questa fras Mi ha Pai to.regista Citivelli. Cal Ser Non ni rimprovérare, caro Direttoresana: nona è stato possibile inter ‘'rogure Giovanti © Grasso: egli ‘aveva inseguito: da poco il ladro. ed era an ‘’dfiito soilo na motocicletta; però con uno spacco sulla, fronte, una guancia | graffiata-e' un braccio fratturato. era in ‘tale -stato che non potevo fargli sopportare. anche un breve. interrogatorio, Lilly Pilottà si raccomanda d'essere:ricordata, e io non posso farle'mno sgarbo, n Caro Direttore, A. G. Rossi. timdit da tanti saluti ed io. coni, Nellà. | prossima dettero ti parlerò di.Domti ‘nico Gambino.che lia fatto‘ fare una! traversata ‘nerd a tutto ino: stato” «maggiore di ‘artisti cinematografici: Cordialiiente: two . «Francese i gredisce financo In macf : fuori.canipo. Del sesto È