Cinema Illustrazione (Mar 1939)

Record Details:

Something wrong or inaccurate about this page? Let us Know!

Thanks for helping us continually improve the quality of the Lantern search engine for all of our users! We have millions of scanned pages, so user reports are incredibly helpful for us to identify places where we can improve and update the metadata.

Please describe the issue below, and click "Submit" to send your comments to our team! If you'd prefer, you can also send us an email to mhdl@commarts.wisc.edu with your comments.




We use Optical Character Recognition (OCR) during our scanning and processing workflow to make the content of each page searchable. You can view the automatically generated text below as well as copy and paste individual pieces of text to quote in your own work.

Text recognition is never 100% accurate. Many parts of the scanned page may not be reflected in the OCR text output, including: images, page layout, certain fonts or handwriting.

feccamiente: Quando viené il signor s ‘Cable introducete anche lui in biblioteca e avvisatemi. Aspettando, Camelia provò anche un vestito «di. lamè, nel ‘quale pure era perfetta. ‘Ma ‘tornò ‘al-.velluto nero, più -s0lenne, più setio. Così discese; affascinante, { misteriosa. E apparve: muta nella porta. Chris: eDark balzarono in piedi e s'inchinarono. Camelia li misurò con un breve sguardo altero, ironico, che «a poco a poco fece luogo a un sor riso: di grati dama. -—_ I miei due mariti, Buona sera. Per un momentò Dark rimase a bocca aperta.” Non fu più il buon ragazzaccio sfrontato. Chris arrossì, impallidi, I suoi muscoli d'atlota si irrigidirono. Il primo a parlare fu lui: *— Ma non può essere, Cammy... Ella avanzò, piena di grazia e d'imperio. —«Come vedete, può essere, — gli assicurò con un sorriso: molto più rosso di due giorni prima; — mi s0. no. intonata all'ambiente; ve l'ho già dettà. E porse loro le: mani, una a-.testa. Senza badare, . ciascuno afferrò la sua. — Finalmente soli, — dsservò cav melia. — In tre, ma: soli: — Bastal — esclamò Chris: Dark rise, invece: — Buona, que-, stal Ma, dimmi un por: che sì fa, adesso? Camelia. spalancò: i grandi oschi dalle lunghe ciglia. articciate, e 0r3 ben visibili: — Come? Non sapevate che papà mi ha regalato Las Palmas? Un luago delizioso, Una villetta con venti camere, mi pare, otto bagni © la piscina. Ci passeremo la fina di miele. Questa. volta restarono LE ‘ bogca' aperta. ambedue. ‘ — Ci staremo itaguificamente, riprese Camelia senza. scomporsi.. — Voi due vi troverete: benissimo insieme. Tanto cose vi uniscono. Per esempio, Don Giovanni. i — Ma che diavolo vai ‘dicendo, cali la interruppe Chris. — In tre... — Sicuro: ‘Cammy.. Warder e i suoi due mariti, Pubblicheranno la i fotografia in gruppo. Gliela daremo. # spalle ridendo: —' Perché ‘no? Sa«si ‘vedrebbe’. Già: Dark aveva una Sarà una prima pagina. stupenda. — Un momento, -—disse Dark: — ‘Abbiamo. diritto di parlare anche noi; no? Per parte mia, credi pro-; prio :che. mi ‘adatterò a far ‘ridere * la gente così? — Certo. che Io crello, | Fi, vuoi: fa= ro Don Giovanni. — — E chi me Passicura? — Lascia. fare a me. «Parché ti. porti: bene, naturalmente, Chris, ‘immobile.come ‘una statua, non-apriva bocca, — Anche Chris,. qui; 'milore dalla voglia di essere il dirottoîe, Vero; Chris? — ‘Adesso non c'étitra. Tuo padre mé l'aveva. promesso, è vero. Ma ora... — Mio padre farà quello © che vorrò io. per i due bei giovani che ha. la fortuna di avere per generi, Ma sopra una cosa. d'accordo. Se vuoi dirigere Don: Giovanni,;. Chris, bisogna che tu “viva con: Dark e.con me, Chris ‘guardò prima: Dark ‘e poi Camelia, senza parlare. Alfine do: mandò: — Et, Dark, ci staresti?” Il cinico sbarazzino strinse. le rà tanta pubblicità, del resto. La faccia di Chris si faceva mi. nacciosa: — Staremo. bene, eh — sogghignava, Camelia. finse. di. prenderlo su] ‘serio: — Tu.pure accetti, allora?. ‘Chris sì’. dominava ‘a stento ‘ma, non senza ‘stupote-di Dark, anche lui disse: — Perché no? : — Ora andate, tatti-e due, Arrivederci’ domani, ‘a’ .casanuova, E corse a rifugiarsi nelle braccia del padre, a ‘raccontargli tutto: Ma li metterò ‘a posto, —. ripeteva ostinata. fra..i: singhiozzi. — Farò la parte fino all'ultimo.“ Accigliato; dolente, Warder male: disse Hollpwood, ancora una volta, ei “tentri di' posa. delia Warder. Pigtures: Don. Giovanni ‘pro cedeva a vele gonfie, Came: lia ‘absistova; i ‘due mariti; l'uno in costume ‘e.l'altro «in. maniche: di. Re mmicia, ficevanò -bravaniente ‘le' lo parti. Il mestiere o; l’arte, quando ci. prendono, ..ci fanno scordare an“tragicommedie dela vita. So -no essi la ‘vita. Ma Chris (Camelia la avrebbe giurato; tutto in lei: vo. leva ‘crederlo): non era come l'altro... ‘Quello ‘che ‘era sempre lò ‘ stesso era: Dino. Robson, giovane. divo,.: che-da ‘diversi giorni s'era dedicato a -corteggiarla assiduamente. ‘All’infuori della parte ‘assunta ‘per fa .platea Camelia ci. teneva poco’ a trò ‘varsi a: quattro. (anzi ‘a sei) occhi coi mariti, Non amava “Dino, no, ma lo trovava: simpatico, pieno .di, atten; zioni e sempre divertente: -Poi, di notte, sola, le veniva ‘da, piangere su. tanta miseria Sua, mascherata bene fin che 8 ‘ guole. Ah quel Chris! è È : ‘atiche lei. dovè domanidarselo: come finirà? , Non. faceva che' perisare. ‘a Chris, .con.. tanto odio. ‘e (ma: questo: non ‘lo, sapeva). con tanto amoté, Una mattina; prima . di. riehtraro < nella sua villa, passò -da'‘suo “padre Wardér, mattiniero sempre, adesso lo‘ eta ancor’ più) per dirgli che non ne, poteva. più, che’ pensava. a, depòrre. le. atmi, ‘e. intanto: pinti co i due -mariti, . — Ne hai avuto abbastanza, èl A ‘propostio, Ja Corte ha deciso contro.la validità dei divorzi messicai, IL tuo secondo matrimonio è nul Hai un marito solo: Chris. : ‘= Divorzierò da quello, a: Reno. Quella’ sera, ‘stringendola fra lei braccia al‘ritmo languido e. suadente di. un tango, Dino le sussurrò a bruciapelo, ‘serlo © commosso contro il solito: —+ Sposiamoci, Camniy, — E perché no?: Se proprio è.nei cessario sposar qualcuno.,, = Eccomi, dunque. — Ma rmi-ami, ta? i ‘ — Non lo. ‘vedi? -Non ‘lo senti? | È ‘inutile!’ sentirsi amata è sem «pre bello: per. una dérina.: — Ci penserò, Dino... i. girava. Camelia. non mancò: ‘ancora una: volta, prima ‘di mandarli. a. quel'.paese, . volle ‘far vedere a quei due quanto se ne infischiava -di ‘loro. In flanella bianca, con una sciarpa verde e arancione, era magnifiÈ ca) Alle spalle la voce di Dino, accorso .e non: visto, glielo. confermò. Gli occhi di lui supplicavano,: Soffri: va' davvero,. forse? Tanto meglio. —_ Hai deciso? —. egli disse, pred: | dendole ‘la mano. : i ‘’ —— Non so, povero Dino, — fece! Camelia. ridendo: — ‘Temo. che .il i ‘nio cuore: sia. morto, ormai.. Bi eredevano soli. Si abbracciaroE ho, Li. riscosse ta voce di Dark: — Dino, abbiamo îa scena del duéllo.. — Era in. costume anche # lui, Nel pugno aveva la spada sguai| nata, Disse anche: — E magari fosse sul serio, Preso alla sprovvista il ragazzo divampò: ‘ "— E chi ce lo impedisce? : . — Non fate gli stupidi, — ordinè Camelia, — Venite. ‘ Chris. dall’alto gridava ‘ordini col ‘megafono. I rivali «iuellarono, ma con un impeto, con una furia! Camelia cominciò a ‘temere. Al cinema le ‘spade non sono. ‘affilate, .mà la punta, l'hanno, e non hanno il bottone come'il fioretto: sullo schermo {l guancia -sfregiata, Dino: sanguinava. È . + Corri, Chris! Aiuto! Si uccidono ‘davvero] ; Chris amivò in: tempo a’ ricevere con, l’ampio torace una . magnifica ‘botta’ «dritta che era. destinata’ a Dark. Vacillò; cadde. Con l'urlo delf Ja: donna dell'età remote che vedeva cadere: il ‘suo ‘ maschio, Camelia sì precipitò. ad abbracciarlo; a. invocarlo: ..— Chris, amor mio! Una. spalla di ietro-la Aottiga eritrò ‘anche: lei, come. in sogno, nell’autoam: *.bulanza che partì ;strombettando. rauca,/ Nel. corridoio dell'oapedale, in quei. minuti . eterni.‘che ‘attendeva “la sentenza è vido compa: rire Tina,.la rivale. >. — Permettete che ch'io; Miss. Warder? . *:«— Per -mé ‘fato: pure, —— rispéseCamelia fra due singhiozzi. (-— Vi aspétterà. Vi vorrà: Sa che vi.amate. (7. Come? © i — La ‘sera del mio matrimonio vi ‘) ho' visti, Vi. ho “anche nai, Non È volendo. ù <—— E che cosa.credete? = Cosa ho da credere? = Oh povera, cara la mia Cammyi — esclamò Tina cadendole in ginocchio, ‘davanti “con W mani sui bratciuoli: :—. Ma è mio fratello, Christ: Sei ‘anni fa’ (ero stella io lora) . dopo”un. incidente. mio ron troppo simpatico —'Esitò. un ‘po co, poi ségui! diciamolo. -pute;: scandaloso. egli. non poteva. presen: tarsi a Hollywood come mio fratel lo; Ma io avevo il nome d'arte;..i nostro nome. di. famiglia, qui. ness: no: lo sapeva, 4 sa Una . porta. .si spende; “uni ‘infermiera, c aspetti a Fra, qualchi mini to: dere, il vostro: =— «Mari